I punti luminosi di Cerere sono (ancora) un mistero

Il cratere Occator e i punti luminosi al suo interno ripresi con una risoluzione di 140 m per pixel. Crediti: NASA/JPL-Caltech/UCLA/MPS/DLR/IDA
Il cratere Occator e i punti luminosi al suo interno ripresi con una risoluzione di 140 metri per pixel. Crediti: NASA/JPL-Caltech/UCLA/MPS/DLR/IDA

La sonda Dawn, in orbita attorno a Cerere, ha finalmente raggiunto una delle orbite più basse (l’orbita HAMO, a 1470 km dalla superficie), mostrandoci così immagini del pianeta nano a una risoluzione senza precedenti. Continua a leggere