Dei fallimenti

Il primo incontro con l'alta Val Maira non è stato tra i più fortunati.

Se dovessimo giudicare le vite dei nostri amici unicamente da ciò che pubblicano sui social media, li crederemmo sempre in viaggio per il mondo in luoghi da sogno, belli come divi dello star system e pieni di successo. Purtroppo (per loro), senza i filtri di Instagram, la vita è spesso a colori meno vividi di quello che diamo a vedere all’esterno; buona parte del tempo è impegnato in un susseguirsi di azioni quotidiane che hanno più i toni di grigio della monotonia che le tinte sature delle imprese memorabili. Continua a leggere

Quasi l’ora dei preparativi

ing_telescopes_sunset_la_palma_july_2001

Ogni tanto i link sponsorizzati ci azzeccano. Di solito, questi interventi non richiesti buttati più o meno a tradimento nella timeline dei social network mi consigliano di seguire un personaggio noto solo perché qualche mio contatto ne legge la pagina satirica, dimostrando come – nei loro complessi algoritmi – i signori  della Silicon Valley abbiano dimenticato di implementare il fattore “umorismo”. Continua a leggere